Babbo Natale

fila

C’è una festa più di tutte

che fa belle anche le brutte

c’è un bambino che sorride

e con tutti condivide

sogni e canti ma anche ceste

quando s’ alza sulle creste

quel buon vento dell’inverno 

che rinfresca anche l’interno.

Sono un caro vecchierello 

che non ha neanche l’ombrello

ma che arriva con le renne 

dove ha grandi  antenne 

per conoscere quei piccini

che non eran biricchini.

Quelli buoni sanno bene 

pur se dentro han le pene

che hanno fatto un po’ fatica

 ma ora in men che non si dica

lascio un premio per davvero 

ma anche un semplice pensiero.

Scendo in fretta con la slitta

oppur mi fermo su in soffitta 

entro dentro ad un casale

quando vien notte a  Natale

Come il babbo quatto quatto

aspetto il buio e di soppiatto

lascio doni a quei bambini

che dormon soli nei lettini

o senza fare tante storie 

mangian pure le cicorie.

Questo accade a natale

pur se il freddo è mcidiale 

ma se  mi aspetti zitto zitto

e se scrivi al sottoscritto

tutti quanti i tuoi desideri

i tuoi sogni son più veri.

 

Babbo Natale ultima modifica: 2014-12-29T01:40:58+00:00 da Giuseppe Maiolo

Lascia un commento


*