Come proteggere i figli

come proteggere i figli

Consigli e suggerimenti del prof. Giuseppe Maiolo

specilista in problemi adolescenziali

Proteggere i figli dai pericoli di Internet significa essere in grado di accompagnare il percorso di crescita aiutandoli ad essere critici e capaci di riconoscere i potenziali rischi prima di diventare vittime di adescamento o di azioni di bullismo (cyberbullismo) in rete.

Dobbiamo educarli al rispetto delle regole che anche in Rete ci sono e vanno applicate e nel contempo informarli senza alimentare in loro allarmi inutili di come si riconoscono i pericoli, di quali azioni vanno segnalate ad un adulto o addirittura denunciate alla Polizia di Stato.

Il controllo è necessariamente la parola d’ordine dell’educatore. Non si è educatori sufficientemente buoni se non si esercita il controllo sui minori e sulle loro azioni. E per controllo non intendo le azioni di “spionaggio” ma l’attenzione per quello che fanno i figli, siano essi bambini o adolescenti. L’attenzione vigile, viuol dire “esserci” . Esserci vuol significa osservare e ascoltare. Solo in questo modo l’educazione è accompagnamento e guida alla crescita.

CONSIGLI PER I GENITORI

  1. Educate i figli fin da piccolissimi a conoscere il web e navigate con loro.
  2. Condividete con loro impressioni, valori, regole di comportamento in rete.
  3. Parlate loro della violenza che si può trovare in Internet.
  4. Informate i bambini sui rischi che corrono di adescamento e sui loro diritti.
  5. Spiegate ai più piccoli, e più volte, la differenza tra virtuale e reale.
  6. Chiedete sempre ai figli di dirvi se hanno ricevuto messaggi email o materiale di carattere sessuale.
  7. Condividete con altri genitori le regole da far rispettare nell’utilizzo del PC o dei dispositivi tecnologici e fate “rete” con le famiglie frequentate dai vostri figli.
  8. Controllate regolarmente i contenuti multimediali online e i siti che i vostri figli visitano.
  9. Limitate l’accesso ai siti pericolosi con gli strumenti di protezione che ogni sistema operativo contiene.
  10. Servitevi di sistemi adeguati di filtraggio da installare su ogni dispositivo usato in famiglia.

CONSIGLI PER I MINORI

  1. Non date mai in chat o via email cognome, indirizzo, numero di telefono a persone conosciute su Internet.
  2. Non fornite mai informazioni personali, dei familiari o degli amici.
  3. Non date mai la password a persone conosciute in chat e nemmeno agli amici!
  4. Non spedite mai una foto personale a chi ve la richiede anche se da tempo chattate in rete.
  5. Non fate mai incontri con persone conosciute in chat o sul Social Network senza essere accompagnati da un adulto.
  6. Non dite mai di essere soli a casa: chi ha cattive intenzioni cerca sempre di saperlo!
  7. Non fidatevi troppo degli amici conosciuti in chat e non credete a tutte le cose che raccontano.
  8. Inventatevi un nickname che non faccia riferimento al nome vero, all’età reale o al vostro sesso.
  9. Fate sapere sempre che il PC da cui scrivete viene usato anche dai genitori: chi commette abusi non vuole che altri sappiano i vostri contatti.
  10. Abbandonate subito la chat se provate una sensazione di disagio mentre parlate con qualcuno e informate i genitori.

Come proteggere i figli ultima modifica: 2014-04-10T06:18:48+00:00 da admin

Lascia un commento


*